A008 – Noleggio Bemer® – Terapia Vascolare Microcircolatoria

450,00

Terapia Fisica Vascolare Microcircolatoria

Unica al mondo e davvero efficace nel riportare il ritmo vasomotorio alla corretta frequenza fisiologica in tutto il corpo in soli 2′
Scientificamente provato

I dispositivi BEMER migliorano i movimenti di pompaggio rallentati dei vasi piccoli e piccolissimi, cosìcché l’afflusso di sangue nella rete dei microvasi sarà adeguato al fabbisogno.
Ecco perché BEMER rappresenta una terapia efficace per combattere molte malattie e disturbi dell’umore.

Descrizione

Terapia fisica vascolare

BEMER può migliorare la circolazione dei microvasi e aiutare così i naturali processi di autoguarigione e rigenerazione dell’organismo L’irrorazione sanguigna è il sistema di approvvigionamento dell’organismo umano Il 74% interessa i vasi più piccoli, i microvasi (microcircolazione), dove le cellule ematiche apportano ai tessuti e agli organi le necessarie sostanze nutrienti e l’ossigeno e poi, ritornando verso il cuore, asportano i prodotti di scarto affinché vengano eliminati. È soltanto grazie a questi processi di approvvigionamento e asporto che le cellule del corpo possono svolgere i loro tantissimi compiti vitali e fornire all’organismo l’energia di cui ha bisogno. Il cuore pompa le cellule ematiche lungo il sistema di circolazione; nel complesso le particelle del sangue devono rifornire e “pulire” un’area di oltre 120.000 chilometri. Il cuore non può fare tutto da solo; per questo riceve un aiuto concreto proprio dai vasi sanguigni più piccoli che, effettuando un proprio movimento di pompaggio (vasomozione), sospingono le cellule ematiche supportando così il lavoro del cuore. Questi movimenti regolano inoltre il flusso sanguigno in modo che le aree che necessitano di maggiore afflusso ricevano più irrorazione rispetto alle parti che in quel momento hanno meno necessità di rifornimento. Ad esempio: durante le attività sportive la necessità di approvvigionamento dei muscoli è più alta rispetto al cervello, mentre durante lo studio succede esattamente il contrario. Con l’aiuto dei movimenti di pompaggio dei microvasi, le cellule ematiche possono svolgere al meglio il loro compito proprio lì dove ce n’è maggior bisogno. E il risultato si vede: si rinforzano le difese immunitarie, aumentano le prestazioni fisiche e mentali, le malattie vengono debellate più facilmente e i medicinali arrivano meglio a destinazione.

Tuttavia lo stress intenso, la carenza di sonno, un’alimentazione inadeguata, cattive abitudini di vita, malattie e il naturale processo di invecchiamento rallentano il movimento di pompaggio dei microvasi. Questo problema riguarda la maggior parte delle persone. Il movimento troppo lento delle cellule ematiche impedisce loro di svolgere adeguatamente la propria funzione. L’insufficiente irrorazione dei tessuti e degli organi causa col passare del tempo la riduzione delle prestazioni fisiche e mentali, dolori, disturbi dell’umore e malattie.

La terapia fisica vascolare BEMER può contrastare tutto ciò entro limiti naturali. Mediante una stimolazione basata su segnali emessi elettromagneticamente, stimola il movimento di pompaggio dei microvasi normalizzando l’afflusso sanguigno nell’area interessata. Le cellule dell’organismo sono così meglio nutrite e possono svolgere i loro numerosi compiti, ad esempio: combattere contro malattie e dolori, guarire le ferite, rifornire il corpo di energia per le varie prestazioni fisiche e mentali o anche ripristinare la generale sensazione di benessere.

Ma anche in ambito sportivo amatoriale e professionistico BEMER rappresenta un prezioso supporto: infatti, grazie ad un’irrorazione sanguigna dei microvasi adeguata alle necessità contingenti si accorciano le fasi di riscaldamento e di raffreddamento, consentendo così una più rapida rigenerazione e allenamenti più efficaci. Viene inoltre favorita un’immediata riparazione delle microlesioni, prevenendo così in modo efficace conseguenti lesioni più gravi.

Campi di applicazione

Oggi la terapia fisica vascolare viene impiegata in svariati settori. Un efficace miglioramento della microcircolazione, ovvero l’irrorazione dei vasi sanguigni più piccoli, influenza infatti positivamente lo stato di salute sotto vari aspetti, difese immunitarie e benessere generale compresi. Sulla base di un’esperienza decennale BEMER ha continuato a sviluppare la terapia fisica vascolare, arrivando anche a scoperte pionieristiche nel campo dei processi regolativi locali e sovraordinati della microcircolazione. Un’efficace stimolazione della microcircolazione favorisce i principali meccanismi di regolazione del corpo umano nei processi di prevenzione, guarigione, recupero e rigenerazione, e può essere inoltre utilizzata in svariate terapie e per varie indicazioni.

TerapiaTerapia
Terapia per combattere malattie, aiutare la reazione immunitaria, attivare l’auto-guarigione stimolando la microcircolazione.

ProfilassiProfilassi
Effetto positivo sullo stato generale di benessere, la salute e il sonno, con conseguente miglioramento della qualità della vita.

Miglioramento della performanceMiglioramento della performance
Stimolo del metabolismo per migliorare le prestazioni, rafforzare i riflessi, ridurre il rischio di lesioni sportive, velocizzare i tempi di recupero.

Svariati problemi di salute, come ad esempio l’artrosi, non sono causati da un generale cedimento dei sistemi di regolazione dell’organismo.
È vero il contrario: questi sistemi funzionano, ma al posto o al momento sbagliato oppure con un bioritmo modificato.
Per questo l’obiettivo di ogni terapia dovrebbe essere quello di stimolare i meccanismi di autoregolazione dell’organismo in modo che sia la forza propria di questi processi naturali a regolare il disturbo manifestatosi.

TERAPIE PER L’ARTROSI

La nuova, moderna Terapia fisica vascolare BEMER offre la possibilità, in caso di malattie o disturbi, di stimolare in modo complesso i principali meccanismi di regolazione della microcircolazione.
Le più recenti scoperte scientifiche in merito alla regolazione dell’irrorazione dei tessuti, e alla relativa sovraordinata regolazione nervosa e umorale, offrono una strada promettente: con l’aiuto di impulsi definiti in base al bioritmo si effettua una stimolazione fisica e terapeutica dell’irrorazione degli organi, nel caso in cui questa sia insufficiente o disturbata.

PROCESSI DI GUARIGIONE DELL’ARTROSI

La Terapia fisica vascolare BEMER è un trattamento complementare e costituisce una base importante per i processi di guarigione in caso di malattie degenerative dell’apparato locomotore.
Stimola il ripristino di un approvvigionamento adeguato al fabbisogno delle cellule dei tessuti interessati e allevia così il dolore causato dall’artrosi.
Il trattamento mirato di singole aree deve però essere accompagnato da terapie fisico-terapeutiche o medicinali, che da sole non sono tuttavia sufficienti o risultano addirittura inefficaci.

La Terapia fisica vascolare BEMER è un eccellente concetto olistico per la terapia di supporto in caso di ernia discale: la sua efficacia clinica è stata comprovata in numerosi studi scientifici e osservazionali.

Preservare le proprie capacità mentali con la Terapia fisica vascolare BEMER

Geistige leistung
La salute mentale è strettamente collegata a quella fisica e, proprio in questo ambito, la Terapia a campi elettromagnetici BEMER può fornire un contributo prezioso, rafforzando gli effetti positivi di un’alimentazione sana ed equilibrata e di una regolare attività fisica.
La Terapia a campi elettromagnetici BEMER non può sostituirsi alla fonte della giovinezza, ma offre la possibilità di mantenere la flessibilità mentale e di far fronte alle sfide in campo privato e lavorativo anche con l’avanzare dell’età, migliorando così enormemente la qualità della vita nel complesso.

LA TERAPIA BEMER È DIMOSTRATA SCIENTIFICAMENTE?

Negli ultimi 15 anni sono stati pubblicati 46 articoli sulla terapia BEMER e dodici studi scientifici riportati su PubMed.
Gli esiti delle ricerche dimostrano che è possibile attribuire alla terapia BEMER un’efficacia protettiva e preventiva; inoltre, numerosi studi in doppio cieco documentano che BEMER funziona ad esempio anche nell’ambito della cicatrizzazione, del miglioramento delle prestazione e della rigenerazione.

I 9 ambiti di indicazione per BEMER scientificamente riconosciuti:
1) Disturbicronicidiguarigionediferite.
2) Malattiecronichedegenerativedell‘apparatomuscolo-scheletrico
3) Disturbimetabolicicronici(es.:Diabetemellito,metabolismolipidico).
4) Insufficienzaorganica(es.:Disturbifunzionaliepatici,disfunzioneorganicamultipla.
5) Polineuropatiadadiabetemellitooaseguitoditerapiaoncologica
6) Occlusionearteriosaperiferica.
7) Stanchezzacronica(es.:Pazienticonstresscronicoosclerosimultipla).
8) Doloriacutiecronici.
9) Patologiechecomportanolimitazionidellaqualitàdellavita.

Unica controindicazione per la terapia Bemer:
pazienti con trapianto d’organo e terapia immunosoppressiva

TERAPIA FISICA VASCOLARE BEMER
MANTENERE LA SALUTE, FAVORIRE LA GUARIGIONE.
BEMER TRATTAMENTO MIRATO PER LA REGOLAZIONE PER IL GIORNO E LA NOTTE.
L’efficacia dell’irrorazione sanguigna nei piccoli vasi (microcircolazione) è il fattore fondamentale per una buona salute. Grazie alla stretta collaborazione con l’Istituto per la microcircolazione di Berlino diretta dal Dott. Rainer Klopp, la società BEMER Int. AG è riuscita, con specifici stimoli fisici, ad influenzare il microcircolo migliorandone notevolmente il funzionamento.
Dopo le prime innovative scoperte della ricerca BEMER ne sono seguite molte altre in un breve lasso di tempo. Nel 2009 il Dott. Klopp scoprì che i vasi sanguigni di differenti dimensioni avevano bisogno di stimoli diversificati. Su questa base sviluppò una serie di segnali di varia intensità e frequenza con lo scopo di coinvolgere efficacemente sia la microcircolazione che i meccanismi di regolazione sovraordinati. In questo modo si riuscì a migliorare notevolmente l’utilità terapeutica del trattamento BEMER prolungando l’effetto dalle 2 ore della prima apparecchiatura alle 16 ore dell’ultimo modello. Nel contempo il team di ricercatori, studiando le attività fisiologiche durante il sonno nell’uomo, arrivò alla deduzione che durante questa fase hanno luogo i più importanti processi di rigenerazione e riparazione che l’organismo umano è in grado di attivare. Per stimolare in modo ottimale tutte queste funzioni, elaborarono uno specifico “programma sonno” che permette un ulteriore incremento dell’efficacia della Terapia fisica vascolare BEMER®.
Dove agisce BEMER
La microcircolazione è la parte funzionale più importante del circolo sanguigno umano ed adempie a compiti vitali di veicolazione rifornendo cellule, tessuti e organi con ossigeno e principi nutritivi ed asportando i prodotti di scarto del metabolismo. Se il microcircolo è disturbato, l’organismo si ammala. Grazie agli stimoli fisici, mirati, del segnale pluridimensionale sviluppato dalla ricerca BEMER nel 2009, è possibile, senza alcun effetto collaterale, stimolare la microcircolazione e le relative sovrastrutture. L’utilità di tutto questo? Il trattamento costituisce un’efficace prevenzione della salute, favorisce i vari processi di guarigione, costituisce un trattamento complementare nelle malattie croniche e nei disturbi degenerativi ed ha ottenuto successi terapeutici in numerosi casi per i quali le terapie convenzionali si sono rivelate inefficaci. BEMER è utilizzato anche nello sport agonistico per incrementare le performance fisiche e psicologiche degli atleti.
Prodotti di nuova generazione
Nel 2010 BEMER, con i due sistemi BEMER Classic e BEMER Pro, ha immesso sul mercato una nuova generazione di prodotti che si distingue per l’elegante design, per l’alto contenuto tecnologico, ma soprattutto per l’efficacia del segnale pluridimensionale rielaborato nei più recenti livelli della ricerca. I sistemi BEMER Classic e BEMER Pro sono apparecchiature medicali certificate, facili da usare, adatte all’impiego sia in strutture private e pubbliche, cliniche e studi medici, sia per uso domiciliare.

Come agisce BEMER
L’organismo umano reagisce a vari stimoli (p.es. paura, freddo, stess ecc.) attivando determinati meccanismi regolatori. Tali meccanismi esistono anche in ambito microcircolatorio, con la differenza che i collegamenti tra gli stimoli e gli effetti prodotti sono rimasti per lungo tempo sconosciuti. Ogni giorno circa 15.000 litri di sangue sono trasportati attraverso il nostro sistema circolatorio. Il lavoro del cuore è coadiuvato dalla vasomozione, termine con il quale in medicina è definito il movimento a pompa dei piccoli vasi. Attraverso gli stimoli fisici di BEMER, i cui gruppi di segnali sono stati sviluppati nel 2oo9, è possibile migliorare, senza alcun effetto collaterale, i meccanismi di regolazione e i movimenti di contrazione e dilatazione sia dei vasi più vicini ai capillari, sia del sistema dei microvasi dei sistemi sovraordinati, cioè di lume maggiore.
BEMER per tutti
BEMER offre un’utilità terapeutica molto interessante e a largo spettro in ambito medico: a supporto di processi di guarigione e di convalescenza, nei trattamenti complementari in malattie croniche, nei disturbi degenerativi e nei casi in cui le terapie convenzionali si sono rivelate inefficaci. BEMER viene utilizzato con successo in ambito sportivo e per aumentare le performance anche nelle attività che richiedono concentrazione e applicazione mentale.
IL PROGRAMMA SONNO: UNICO AL MONDO
I più recenti risultati della ricerca hanno dimostrato che durante la fase del sonno avviene una modificazione nella distribuzione del sangue all’interno dell’organismo e che anche i processi immunologici rivestono un’importanza maggiore rispetto a quanto finora si supponesse. Queste scoperte hanno fatto sì che intorno al Dott. Klopp si formasse un team di ricercatori che ha sviluppato una speciale configurazione di segnale per la fase del sonno, che favorisce i processi di rigenerazione e di riparazione nell’organismo, stimola contestualmente una più efficace de-acidificazione e incrementa l’effetto di eventuali altri trattamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *